schede-prodotto
.
L

L'ITALIA: MOLTI CAPITALI, POCHI CAPITALISTI

Casa editrice:  Il Sole 24 Ore
Data pubblicazione:  5 aprile 2019
Un'analisi interessante e approfondita del capitalismo italiano, condotta attraverso la ricerca delle cause che storicamentene hanno definito pregi e virtù, ma anche limiti econtraddizioni.

Formati disponibili:

L'ITALIA: MOLTI CAPITALI, POCHI CAPITALISTI

IN FORMATO

EUR 15,90 (-15%)

EUR 13,50

Disponibilità prodotto:
Disponibile in prevendita
Descrizione
Questo volume cerca di spiegare come l'Italia, partendo da condizioni di miseria al momento dell'unificazione del 1861, sia riuscita a risalire la china e a diventare una delle nazioni piú ricche del mondo.
La capacità di risparmio, frutto della paura di tornare poveri, ha giocato in questo «fenomeno» un ruolo rilevante.
Partendo dall'epica di Ellis Island e delle angherie subite dagli emigrati italiani in terra straniera, il volume si addentra nelle viscere del capitalismo italiano, che ha visto sconfitte le grandi imprese private, spesso per incapacità manageriali, e al contempo ha scoperto, anche grazie a studiosi come Giorgio Fuà e Giacomo Becattini, la forza dei distretti industriali e delle medie imprese, il cosiddetto «quarto capitalismo», al cui interno le «multinazionali tascabili» sono andate senza timori reverenziali alla conquista dei mercati internazionali.

Autori: Beniamino A. Piccone

Codice Prodotto: L0910019C93122

Edizione: 1

Numero pagine: 288

Formato: 13,5x21

Data pubblicazione: 5 aprile 2019

Rilegatura: Brossura con alette

ISBN: 9788832493122

Metodo di pagamento: PayPal, Carta Credito, 1app8

Chi ha acquistato questo prodotto ha visto anche:

1/5

P.I. 00777910159 - Dati societari - © Copyright il sole 24 ore - Tutti i diritti riservati

Informativa estesa sull'utilizzo dei cookie

Carrello
TOTALE
€ 0,00
0
Wishlist
0