.
CODICE CIVILE 2021 + CODICE PENALE 2021

CODICE CIVILE 2021 + CODICE PENALE 2021

Edizione: Il Sole 24 Ore Uscite: 2
I nuovi codici di Guida al Diritto indispensabili per il professionista e utili per affrontare esami e concorsi!

ACQUISTA LA COLLANA

CODICE CIVILE 2021 + CODICE PENALE 2021 - (collana 2 volumi)

EUR 47,00

CODICE PENALE E DI PROCEDURA PENALE E LEGGI COMPLEMENTARI 2021

Uscita N° 1

CODICE PENALE E DI PROCEDURA PENALE E LEGGI COMPLEMENTARI 2021

Disponibilità immediata

Prezzo

22,00

CODICE CIVILE E DI PROCEDURA CIVILE E LEGGI COMPLEMENTARI 2021

Uscita N° 2

CODICE CIVILE E DI PROCEDURA CIVILE E LEGGI COMPLEMENTARI 2021

Disponibilità immediata

Prezzo

25,00

Descrizione
CODICE CIVILE 2021
Le novità che caratterizzano questa nuova edizione riguardano ancora una volta l'emergenza COVID-19.
Si segnalano le nuove voci delle leggi complementari, Termini Processuali 4 e Termini Processuali 5.
La prima, in particolare, reca l'art. 221 del d.l. 19 maggio 2020, n. 34, conv. con mod. dalla l. 17 luglio 2020, n. 77, la seconda, invece, contiene le disposizioni di cui all'art. 23, d.l. 28 ottobre 2020, n. 137, conv. con mod. dalla l.18 dicembre 2020, n. 176. Le norme in questione - è opportuno segnalare - non si limitano a differire termini processuali scaduti o in scadenza ma disciplinano lo svolgimento del processo a causa della emergenza in corso.
Un'altra nuova voce è stata inserita (Sequestro europeo 1), con il d. lgs. 26 ottobre 2020, n. 152 per l'adeguamento della nostra legislazione a quella delle Comunità Europee di una procedura per l'ordinanza europea di sequestro conservativo sui conti bancari al fine di facilitare il recupero transfrontaliero dei crediti in materia civile.
Per effetto del d.lgs. 26 ottobre 2020, n. 147, non solo sono stati modificati gli articoli 2257, 2380-bis, 2409-novies, 2475 c c. ma è stato radicalmente modificato il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, Crisi d'impresa 1, ancora non entrato in vigore.
L'art. 3, d.l. 7 ottobre 2020, n. 125, conv. con mod. dalla l. 27 novembre 2020, n. 159 ha modificato gli articoli 180, 182-bis e 183-ter del R.d. 16 marzo 1942, n.267 (Fallimento 1).
L'art. 4-ter, d.l. 28 ottobre 2020, n. 137, conv. con mod. dalla l. 18 dicembre 2020, n. 176 ha modificato gli articoli. 6, 7, 8, 9, 12, 12-bis, 13, 14-decies della legge 27 gennaio 2012, n. 3 [Fallimento 2], introducendo, altresì gli articoli 7-bis e 14-quaterdecies. L'art. 31-ter del medesimo decreto ha prorogato di altri sei mesi l'entrata in vigore del titolo VIII-bis del libro IV del c.p.c. e il titolo V-bis delle Disposizioni per l'attuazione del cpc relativi all'azione di classe.
La Corte costituzionale, da parte sua, infine ha dichiarato la illegittimità costituzionale, in parte dell'art. 702-ter, comma 2, c.p.c. (C. cost. 26 novembre 2020, n. 253) e dell'art. 4, d.lgs. 4 marzo 2015, n. 23 (Lavoro 2) (C. cost. 16 luglio 2020, n. 150).

CODICE PENALE 2021
La voce che nella precedente edizione si è voluto denominare COVID 19, con la speranza di poterla al più presto sopprimere, è stata ampliata con l'aggiunta delle disposizioni "penali" del d.l. 19 maggio 2020, n. 34 (c.d. Rilancio) e del d.l. 28 ottobre 2020, n. 137 (c.d. Ristori), con relative leggi di conversione, nonché del d.l. 9 novembre 2020, n. 149 (c.d. Ristori bis), anche se abrogato nel dicembre, essendosi stabilito che restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e che sono fatti salvi gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti sulla base del d.l.
La nuova edizione recepisce, poi, tutti gli interventi resi necessari dal d.lgs. 14 luglio 2020, n. 75, di attuazione della direttiva di protezione degli interessi finanziari (PIF) dell'Unione Europea mediante il diritto penale, interventi riguardanti sia il codice penale (artt. 9 - 10 - 316 - 316-bis - 316-ter - 319-quater - 322-bis - 640 - 640-bis), sia i provvedimenti normativi contenuti nelle voci Contrabbando, Reati tributari, Responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato, Mandato d'arresto europeo, Misure di prevenzione, Ordine europeo di indagine. Di rilievo sono, inoltre, le modifiche apportate agli artt. 131-bis, 391-bis, 391-ter e 588 c.p. dal d.l. 21 ottobre 2020, n. 130 (c.d. immigrazione - sicurezza) e relativa legge di conversione. E all'art. 323 c.p. (abuso d'ufficio) dal d.l. 16 luglio 2020, n. 76 (c.d. semplificazione) convertito dalla l. 11 settembre 2020, n. 120.
Né va dimenticata la legge 14 agosto 2020, n. 113, recante Disposizioni in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie nell'esercizio delle loro funzioni che ha introdotto nuove circostanze aggravanti (artt. 61, n. 11-octies, e 583-quater c.p.) e ha modificato le norme incriminatrici del delitto di percosse (art. 581 c.p.) e di lesioni personali volontarie (art. 582 c.p.). La voce Reati fallimentari contiene le modifiche apportate dal d.lgs. 26 ottobre 2020, n. 147, integrativo e correttivo del Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. La l. 28 febbraio 2020, n. 7 ha, poi, convertito il d.l. 30 dicembre 2019, n. 161, in materia di intercettazioni di conversazioni o comunicazioni. Vanno ricordate, infine, le pronunce della Corte costituzionale sull'art. 131-bis c.p., sull'art. 512 c.p.p. e sull'art. 103 del d.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309 (voce Stupefacenti).

Codice Prodotto: B01308

Metodo di pagamento: Carta Credito

Chi ha acquistato questo prodotto ha visto anche:

1/5

P.I. 00777910159 - Dati societari - © Copyright il sole 24 ore - Tutti i diritti riservati

Informativa estesa sull'utilizzo dei cookie

Carrello
TOTALE
€ 0,00
0
Wishlist
0